UN GRANDISSIMO LECCO PIEGA E DOMA LA CAPOLISTA PARMA

Calcio Lecco – Parma: 3 – 2
Lecco (4-3-3): Melgrati; Lemmens (dal 14′ s.t. Guglielmotti), Celjak, Marrone (dal 33′ s.t. Battistini), Caporale; Ionita, Degli Innocenti (dal 19′ s.t. Galli), Sersanti; Buso (dal 33′ s.t. Tenkorang), Novakovich, Lepore (Saracco, Bianconi, Eusepi, Tordini, Pinzauti, Donati, Di Stefano, Agostinelli) All. Bonazzoli-Malgrati.
Parma (4-3-3): Chichizola; Del Prato, Balogh, Circati (dal 43′ s.t. Ansaldi), Di Chiara (dal 1′ s.t. Coulibaly); Estevez, Bernabè, Hernani; Sohm (dal 19′ s.t. Camara), Bonny (dal 19′ s.t. Colak), Benedyczak (dal 19′ s.t. Charpentier). (Turk, Corvi, Begic, Hainaut, Zagaritis, Amoran, Haj). All.: Fabio Pecchia.
Marcatori: Benedyczak (P) su rigore al 12′ p.t.; Novakovich (L) al 31′ pt.; Buso (L) al 42′ p.t., Lepore (L) al 13′ s.t.; Charpentier (P) al 25′ s.t.
Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino, ass. Ciro Carbone e Paolo Bitonti; IV uomo: Mario Perri; Var: Valerio Marini, ass. Daniele Perenzoni.
Note: Spettatori 4.983 (paganti 3.151; abbonati 1.832, incasso 79.362). Ammoniti: Lemmens, Degli Innocenti, Marrone, Benedyczak, Chichizola. Espulso Hernani per doppia ammonizione.

Partita memorabile quella disputata, oggi domenica 12 novembre, al Rigamonti Ceppi, che resterà negli annali tra le più belle ed entusiasmanti della centenaria storia dei colori Blucelesti.
Il Lecco, alla vigilia, sembrava dovesse essere la vittima sacrificale della capolista, ma i ducali si sono trovati di fronte una squadra in gran forma, capace di sciorinare eccellenti trame di gioco che hanno messo in seria difficoltà gli ospiti, capaci di riprendersi nei venti minuti finali della partita, cercando di rimetterla, invano, in sesto.
Alla fine i Blucelesti dopo Palermo e Pisa hanno mandato a stendere anche i parmigiani, tre delle squadre indicate ad occupare stabilmente la parte altra della classifica che ora, per il Lecco si fa più rosea e non parliamo del giornale sportivo nazionale.
Il Parma passa, inopinatamente, in vantaggio grazie al rigore, generoso, per fallo in area di Lemmens su Bonny. Benedyczak, freddissimo, dal dischetto batte Melgrati e va ad esultare sotto la curva Bluceleleste e si becca la giusta ammonizione. Il Lecco, però, non si fa intimorire e continua a fare la partita, giocando meglio degli ospiti e giungendo al meritato pareggio al 31° Angolo dalla destra, Ionita di testa allunga la traiettoria della palla che arriva a Novakovich che da due passi insacca per l’uno pari.

Il Parma soffre e non regge il ritmo ed il gioco forsennato del Lecco ed a farne le spese è Hernani, espulso per doppia ammonizione, dopo aver commesso un brutto fallo su Degli Innocenti. Il Lecco prende fiducia ed alza il baricentro per sfruttare il momento ed al 42° ribalta il risultato. Dal calcio d’angolo la palla arriva a Lepore, uno dei miglior tra i suoi insieme al metronomo di metà campo Sersanti, che crossa, Caporale tocca e Buso fa 2-1.
La ripresa vede ancora il Lecco dominare il campo. Ha guidare il gioco degli ospiti è il precisissimo Bernabè, che giostra nella tre quarti Bluceleste illuminando il gioco dei ducali.

Ma è il Lecco, invece, a fare il terzo gol. Al 57° con una splendida azione del Lecco composta dallo scambio fra Ionita e Buso con quest’ultimo che va sul fondo e mette sulla testa di Lepore un cross perfetto che in torsione all’indietro mette nell’angolino alla sinistra di Chichizola ed è follia e tripudio sullo stracolmo Rigamonti Ceppi.

Il Parma però non demorde e Mister Pecchia corre ai ripari, sostituendo Camara per Sohm, Colak per Bonny, Charpentier per Benedyczak, a cui fa seguito un sensibile calo di tensione ed attenzione dei Blucelesti, che sembrano temere il ritorno degli ospiti, che premono i Blucelesti nella propria metà campo.

Ecco che al 70° il neoentrato Charpentier lanciato dalla sua tre quarti campo buca la linea difensiva del Lecco e batte in solitaria Melgrati. Il Parma ci crede e comincia il serrate finale mettendo in seria sofferenza il Lecco che però resiste, vendo scorrere sempre più lentamente il tempo. Il recupero di quasi 10’ non basta al Parma, che resta primo ma perde la seconda partita stagionale.

Il Lecco, invece, scala la classifica dopo quattro risultati positivi consecutivi, tre vittorie ed un pareggio, scala la classifica raggiungendo il quart’ultimo posto con una partita in meno, neanche a dirlo, prima della trasferta derby contro il Como.

GIUSEPPE MAZZOLENI

Al termine della partita, in zona Ospedale Manzoni, è partita una “azione punitiva” di alcuni ultras del Parma, arrabbiati per la sconfitta. Prima di tornare casa si sono fermati vicino a un bar di cinesi, zona Germanedo : un testimone ha visto tutto e ha rilasciato una importante testimonianza e video

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *