Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti riceverai la newsletter settimanale di politicamente.eu con gli ultimi articoli pubblicati. Basta inserire nome ed email
Da sinistra: Fabio Pizzul, Stefania Bonatti, Pierfrancesco Mairan, Mauro Gattinoni, Michele Bianco

Molto interessante la serata organizzata dal PD presso la Casa sul Pozzo di Padre Angelo, martedi 8 Novembre, a cui hanno partecipato il consigliere regionali Fabio Pizzul, Pierfrancesco Mairan assessore a Milano, e la "Sindaca" di Crema Stefania Bonaldi.
I tre da circa un mese stanno girando il territorio lombardo, anche per ascoltare le voci delle varie province, per prepararsi alla ormai imminente campagna elettorale per le Elezioni Regionali (si parla del 4 o 11 Febbraio 2023).

Presentati da Michele Bianco, ha introdotto la discussione il Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, che ha ringraziato Padre Angelo Cupini per la disponibilità della sede, ricordando che la Comunità di Via Gaggio è un esempio di inclusione tra diverse culture per tutti i lecchesi. Come altri amministratori presenti ha ricordato le difficoltà di collegamento con la Regione Lombardia, che spesso si disinteressa di quello che avviene nelle città o nei territori governati dal centro sinistra, dando invece molto più spazio ( e finanziamenti) a quelli governati dagli "amici" del centro destra.

"Come è possibile - si è chiesto Gattinoni - che ad esempio sul progetto del Quarto Ponte da Pescate a Lecco, che sarebbe utilissimo per diminuire il traffico sulle strade esistenti, la Regione prometta un finanziamento minimo che preveda un ponte a una sola corsia ?" .

Archiviata definitivamente l'idea imbarazzante di sostenere una candidatura Moratti in Regione, il problema, ha ricordato Maran, non è solo trovare un candidato ideale per la Regione, ma far si' che questo candidato diventi voce dei progetti e delle elaborazioni del centrosinistra. 
"E' abbastanza evidente l'inefficienza del centro destra e in particolare di questa Giunta Fontana a governare: se prima con Formigoni c'erano visuali diverse, ma alcune oggettive capacità, oggi non è più così. I limiti sono emersi chiaramente nella gestione della pandemia, affrontata in modo superficiale e inadeguato soprattutto agli inizi. Ma è inadeguata anche su altri temi, oltre alla gestione della Sanità pubblica , che vede ancora intercorrere mesi tra una richiesta di prenotazione medica e la sua realizzazione, ma anche ad esempio i Trasporti, la disastrosa gestione di Trenord che penalizza i pendolari soprattutto."

IL PD, ha ricordato infine Maran, governa sette capoluoghi di Regione su nove, ma deve farsi sentire di più nei territori periferici, soprattutto quelli montani, dove finora ha avuto pochi voti.

Su questi argomenti è tornata la Sindaca di Crema Bonaldi: "Sono 28 anni che vince il centrodestra in Regione Lombardia: come possiamo invertire questa tendenza ?". Bonatti ha ricordato che, le le ultime votazioni con Giorgio Gori sono andate molto male (solo il 28% dei votanti) , i momenti in cui il centrosinistra si è avvicinato alla maggiornaza sono stati quelli in cui erano candidati esponenti delle liste civiche, come per esempio Giorgio Ambrosoli. 
" E' da lì che bisogna ricominciare: avvicinando i cittadini, non solo nel momento delle elezioni, ascoltando i loro bisogni concreti".
Bonatti ha ricordato poi il tema dell'Ambiente "La Lombardia è la camera a gas dell'Europa, e il centro destra è disinteressato al problema , pensando solo a utilizzare l'ambiente per finalità economiche e basta". 

Fabio Pizzul, il terzo relatore, è partito citando una sua recente visita in Grignetta, che lui ama molto.
"Da lassù ho visto una buona parte della Lombardia: un territorio ricco non solo di case ma anche di officine e di gente laboriosa. Però bisogna pensare al problema del recupero del territorio, della salvaguardia ambientale, e delle connessioni. Questa Giunta lombarda attuale è sostanzialmente isolata, manca di connessioni, sia con istituzioni italiane che all'estero".

Pizzul ha concluso affermando che le Primarie sono un modo per dare più voce e potere ai cittadini.

Tra gli altri interventi citiamo quello dell'ex sindaco di Lecco Virginio Brivio , che ha ricordato che le elezioni regionali si vincono in periferia, sottolineando il ruolo dell'assistenzialismo anche privato, che spesso volge le funzioni di quello che dovrebbe essere pubblico.

Cristina Maranesi, che segue il Comitato pendolari è tornata sul tema della cattiva gestione dei trasporti:"Incredibile che la tratta Colico-Tirano sia stata chiusa per 78 giorni quest'estate, per giunta in pieno periodo turistico".

Marta Comi, assessore a Casatenovo, ha ricordato il ruolo dei Piani di Governo Teritoriali:" E' inconcepibile che ogni Comune debba farli da solo, senza rapportarsi almeno con i Comuni vicini. Noi spesso ci sentiamo e collaboriamo per nostra iniziativa, ma manca un qualsiasi raccordo istituzionale sui PGT".

Veronica Tentori infine ha ricordato il ruolo importante dell'Agricoltura e dell'allevamento, di cui si era occupata nel quinquennio in cui è stata in Parlamento: "Arrivano molti fondi al proposito dalla Unione Europea, ma spesso sono mal gestiti proprio a livello regionale".

Insomma, si "ricomincia da capo", avendo soprattutto come obiettivo l'interesse reale dei cittadini e le loro problematiche concrete, in attesa di individuare il o la candidato/a giusto/a, oltre al programma e alle possibili alleanze, per le prossime imminenti elezioni regionali.

 

Pin It

Aggiungi commento

Si prega di scrivere commenti rispettosi delle opinioni altrui

Invia
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

× Progressive Web App | Add to Homescreen

Per installare questa Web App nel tuo iPhone/iPad premi l'icona. Progressive Web App | Share Button E poi Aggiungi alla schermata principale.

disconnesso