Credo che l'intervento apparso su alcuni giornali locali dell'assessora regionale al Turismo Lara Magoni sia abbastanza indicativa del modo di pensare di questa Giunta Fontana.
C'è un problema ? Lo si ignora ! La Sanità lombarda ? E' sempre "eccellente", anche se per una visita bisogna aspettare almeno sei mesi (persino Formigoni ieri ha dichiarato in una intervista che la Sanità lombarda è molto decaduta e non è più "eccellente" come ai suoi tempi !).
Le Ferrovie Trenord ? Funzionano benissimo, anche se i Giovani Democratici da una settimana protestano per i ritardi in tutte le stazioni lombarde  insieme a molti pendolari.
Ma l'intervista dell'assessora Magoni , me lo si lasci dire, raggiunge il top di questa visione, come dire, "da struzzo" !

"Cari sciatori - dice l'assessora , raccogliendo un appello del Presidente dell'ITB Massimo Fossati - non lasciatevi spaventare da qualche fila che dovrete fare per raggiungere i Piani di Bobbio. Andateci lo stesso, che il posto è bellissimo, e le piste sono piene di neve " dice invitando quindi "gli amanti della neve a raggiungere i Piani di Bobbio e Valtorta e tutte le altre splendide località turistiche della Valsassina per una vacanza all’insegna del divertimento, dello sport e del relax" .

Sull'ultima parte del discorso saremmo anche d'accordo, e senz'altro pure noi, che siamo valsassinesi d'adozione, auguriamo tutto il bene possibile all'ITB e a chi vive di turismo a Bobbio. Però l'assessora, che non so dove abiti, ma evidentemente non certo in Valsassina, non si rende conto dell'effetto piuttosto "devastante" che la frana del Ponte Lupo ha avuto sul nostro territorio.

Lecco per noi è diventata molto più lontana: almeno un'ora per raggiungerla, a volte anche due (dipende dalle fasce orarie), camionisti e trasportatori super incazz..ti perchè perdono preziose ore di lavoro, studenti e lavoratori che arrivano in ritardo sui loro posti di studio e di lavoro.
Una situazione pesantissima: a questa situazione, con ilarità gioconda, l'assessora pensa di aggiungere in surplus un'altra caterva di bramosi sciatori pronti a lanciarsi sulle piste di Bobbio. Ora almeno suggerisci loro di fermarsi per la classica "settimana bianca", di dormire in qualche albergo possibilmente dopo aver viaggiato di notte (fonda), oppure di usare la Superstrada fino a Bellano e di uscire a Taceno.

Io già mi immagino le file apocalittiche del Sabato e della Domenica, da Introbio a Lecco, soprattutto se tutti dovessero seguire pedissequamente i consigli della nostra assessora. Mi auguro soprattutto che nessun valsassinese si senta male in nessun week end, perchè il pronto Soccorso sarebbe quasi irraggiungibile e persino le ambulanze faranno molta fatica a superare un muro di auto !

Insomma, prima di parlare bisognerebbe documentarsi e, soprattutto da parte di chi ha incarichi istituzionali, cercare di proporre delle soluzioni valide.
Unirsi a una fila già strapiena di macchine non mi sembra una gran bel consiglio, soprattutto per chi in Valsassina ci abita davvero !

 

Aggiungi commento

Si prega di scrivere commenti rispettosi delle opinioni altrui

Invia
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

× Progressive Web App | Add to Homescreen

Per installare questa Web App nel tuo iPhone/iPad premi l'icona. Progressive Web App | Share Button E poi Aggiungi alla schermata principale.

disconnesso