Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti riceverai la newsletter settimanale di politicamente.eu con gli ultimi articoli pubblicati. Basta inserire nome ed email

Il governo Meloni fa cassa sulle pensioni. La prima manovra del governo si regge su deficit e pensionati. La manovra destina alle pensioni, Quota 103, Opzione Donna, Ape Sociale e "bonus Maroni", circa 700 milioni l'anno prossimo ma si prende 3,7 miliardi, tra parziale rivalutazione all'inflazione e "fondo Giorgetti".

Il passaggio dagli scaglioni alle fasce per adeguare le pensioni al caro vita fa fare cassa allo Stato italiano per ben 17 miliardi in tre anni, sui 47 miliardi previsti dall'indicizzazione ripristinata dal governo precedente a seguito di un accordo con i sindacati. La rivalutazione tanto sbandierata come aumento delle pensioni in realtà le pensioni le taglia. Poi c’è la questione legata ad opzione donna. Dal 2008 hanno beneficiato di Opzione Donna 180 mila lavoratrici. Oggi con gli assurdi paletti inseriti potranno andare in pensione forse 2.900 donne. Una vera e propria tagliola all'uscita anticipata delle lavoratrici. La prima Premier donna del nostro paese è contro le donne e i pensionati.
 
Lo afferma il senatore dell’Alleanza Verdi e Sinistra Tino Magni, componente della commissione Bilancio

Pin It

Aggiungi commento

Si prega di scrivere commenti rispettosi delle opinioni altrui

Invia
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

× Progressive Web App | Add to Homescreen

Per installare questa Web App nel tuo iPhone/iPad premi l'icona. Progressive Web App | Share Button E poi Aggiungi alla schermata principale.

disconnesso