Palermo – Calcio Lecco: 1 – 2
Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Mateju (dal 1′ s.t. Graves), Lucioni, Ceccaroni, Lund (dal 30′ s.t. Aurelio); Gomes, Stulac, Vasic (dal 35′ p.t. Henderson); Mancuso (dal 10′ s.t. Brunori), Soleri, Di Francesco (dal 10′ s.t. Insigne). (Desplanches, Kanuri, Jensen, Segre, Marconi, Nedelcearu, Valente). All.: Eugenio Corini.
Lecco (4-3-3): Melgrati; Lepore (dal 21′ s.t. Lemmens), Celjak, Bianconi, Caporale; Ionita, Galli (dal 17′ s.t. Tenkorang), Sersanti; Crociata (dal 35′ s.t. Degli Innocenti), Novakovich (dal 35′ s.t. Eusepi), Buso (dal 17′ s.t. GIudici) (Bonadeo, Saracco, Tordini, Battistini, Pinzauti, Marrone, Boci, Agostinelli). All. Bonazzoli-Malgrati.
Marcatori: 8′ p.t. Crociata (L), Sersanti (L) al 42′ p.t.; Brunori (P) al 51′ s.t. su rigore.
Arbitro: Marco Piccinini di Forlì, ass. Laudato di Taranto e Bahri di Sassari. IV uomo: Calzavara di Varese. Var: Meraviglia di Pistoia; ass. Nasca di Bari.
Note. Spettatori 20mila circa dei quali circa 300 da Lecco. Ammoniti: Celjak, Caporale, Mateju, Stulac per gioco scorretto. Angoli: 5-3.
Dopo la prima vittoria, in trasferta, di questo campionato avvenuta a Pisa, i Blucelesti dell’accoppiata Bonazzoli-Malgrati vincono anche al Barbera a Palermo, sciorinando una stupenda prestazione che mette in luce una squadra in crescendo, sempre più consapevole dei propri mezzi, ma soprattutto trovando la quadra in difesa.
Sono i padroni di casa a partire forte mettendo sotto pressione il Lecco, ma a passare dopo 8’ sono gli ospiti. Crociata trova la deviazione giusta sul cross di Lepore e porta il Lecco avanti. I ragazzi di Mister Bonazzoli tengono alta la pressione, mettendo pressione fin dalla metà campo del Palermo. I frutti arrivano, quindi al 42^ grazie ad un perfetto contropiede. Novakovich attira la marcatura di due palermitani servendo, quindi, Ionita che scende sulla sinistra e mette una splendida palla in mezzo per l’accorrente Sersanti, che insacca per il 2 a 0. I padroni di casa reagiscono immediatamente con la gran punizione di Stulac che impegna Melgrati che è bravissimo ad arrivare sulla palla ed a girarla traversa compiendo un’altra prodezza. Subito dopo protagonista ancora Melgrati che in tuffo devia il sinistro potente Lucioni..
Il secondo tempo vede ancora i rosanera mettere pressione al Lecco, che tiene grazie ad una difesa attenta. Si arriva al 53’ quando Di Francesco crossa per Soleri che di testa centra la traversa. Il Palermo non demorde e costringe i Blucelesti nella propria metà campo, con rare sortite in attacco. I minuti passano ed il Lecco sembra poter portare a casa il 2 a 0, ma proprio all’ultimo minuto di recupero l’arbitro fischia un dubbio rigore a favore dei padroni di casa per un presunto tocco di mano in area di Celjak. Brunori va sul dischetto e insacca, anche se Melgrati è bravo ad intuire la traiettoria, pur non arrivandoci perché la palla è angolatissima.

GIUSEPPE MAZZOLENI

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *