• 17 April 2024
0 Comments

Polemiche su una stramba proposta della Lega sui matrimoni. La Lega presenta una proposta di legge alla Camera che prevede un bonus matrimonio fino a 20 mila euro, all’inizio unicamente per chi si sposa in chiesa, poi dopo le polemiche suscitate allargata a tutti, purchè residenti in Italia da 10 anni.

Ma in serata fonti di Palazzo Chigi precisano che la proposta è una iniziativa parlamentare e non è allo studio del governo e proseguono: che “nell’ambito di un quadro finanziario complesso l’Esecutivo è al lavoro per sostenere la famiglia con misure concrete e realizzabili, che saranno contenute nella legge di bilancio”.

La proposta leghista di sussidiare il matrimonio in chiesa mi lascia perplesso. Un buon cattolico si sposa in chiesa per fede. Se ti sposi in chiesa per 20K euro non sei un buon cattolico e certo non lo diventi. Soldi buttati via. La fede non si compra.
Carlo Cottarelli

Essere un buon cristiano e sposarsi per fede, non per soldi, è un profilo irrilevante.
La legge sarebbe incostituzionale: discrimina tra confessioni religiose, viola il principio di laicità dello stato, avvantaggia irragionevolmente famiglie basate sul matrimonio religioso (cit.)

…e se mi sposo in moschea quanto piglio?…e se mi sposo in sinagoga?
La @LegaSalvini
 ha depositato un progetto di legge per incentivare con un contributo di 20mila euro i matrimoni in chiesa rispetto a quelli civili.
I leghisti sono veri bestemmiatori della fede (e dell’amore)
Gad Lerner

E se non mi sposo e voglio fare una festa per un battesimo? Niente! E se divorzio? E se la Sacra Rota annulla? Restituisco! ?

 

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *