• 2 March 2024
0 Comments

Le Segreterie Provinciali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila si dichiarano fortemente preoccupate per la vicenda che stanno vivendo i lavoratori e le lavoratrice della Vismara Spa di Casatenovo, storica azienda produttrice di salumi facente capo al Gruppo Ferrarini.

Dopo una serie di incontri con la proprità, che ha narrato un quadro della situazione davvero preoccupante legata ad una decreto ingiuntivo di pagamento da parte del Tribunale di Lecco che metterebbe in forse la sopravvivenza stessa della Vismara, le OO.SS. territoriale hanno immediatamente incontrato i lavoratori e le lavoratrici, chiesto un confronto urgente al Presidente del Tribunale di Lecco e al Prefetto.

Quest’ultimo incontro, tenutosi ieri, ha avuto lo scopo di porre all’attenzione del Prefetto, dott. Sergio Pomponio, la gravità della situazione in cui si trovano circa 160 lavoratori e lavoratrici con le loro famiglie e di sottolineare la necessità di tenere alta l’attenzione su una vicenda che potrebbe compromettere irreversibilmente un’azienda estremamente importante per la tenuta del tessuto industriale e occupazionale locale. Il Prefetto ha condiviso le preoccupazioni e  si è impegnato ad acquisire ulteriori specifiche.

Crediamo (pur non entrando nel merito di questioni legate ad iter giudiziari in corso che non ci competono e non avendo potuto visionare la documentazione in possesso della proprietà) che quello che sta accadendo in Vismare sia surreale e necessiti della massima attenzione e allerta da parte di tutti.

Per questo, la Fai Cisl, Flai Cgil e Uila territoriale continueranno a mettere in campo tutte le azioni utili per continuare nella tutela dei lavoratori e delle lavoratrici di questa storica azienda.

Lecco, 22 dicembre 2022        Le Segreterie Territoriali

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *