• 3 March 2024
0 Comments

Il ministro Valditara sull’alternanza ha poche idee e confuse. 
Questa mattina ha parlato di un albo di aziende disponibili che devono essere “certificate” sulla sicurezza. 
Sta prendendo in giro il paese: praticamente tutte le aziende hanno certificati per la sicurezza, altrimenti non potrebbero partecipare alle commesse. 
Ma ancora peggio della preparazione del ministro sono i dati e le informazioni che abbiamo sull’alternanza.

L’Osservatorio nazionale sull’alternanza, istituito nel 2018, è durato cinque mesi e poi è stato abolito dal governo Conte I. 
I report del ministero dell’Istruzione sono invece fermi all’anno scolastico 2016/2017. 
È una situazione inaccettabile
Per questo abbiamo inviato una lettera ai Presidenti delle Commissioni Istruzione e Lavoro della Camera per chiedere che vengano ascoltate subito in audizione le istituzioni scolastiche, i sindacati e le organizzazioni studentesche. 
La scuola ha il compito di formare giovani intelligenze e trasferire competenze nell’ambiente protetto delle aule scolastiche, non abituare allo sfruttamento o formare manodopera per le aziende.

Elisabetta Piccolotti 
Deputata per Alleanza Verdi e Sinistra 
Franco Mari 
Deputato per Alleanza Verdi e Sinistra 

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *