• 2 March 2024
0 Comments

Care compagne e cari compagni,
sin dalla nascita di Articolo Uno ci siamo battuti per costruire una sinistra nuova nel nostro Paese con l’obiettivo di ricucire la profonda frattura che negli anni si è determinata tra politica e persone. Con questo spirito abbiamo partecipato negli ultimi mesi al percorso Costituente consapevoli che una fase nuova è indispensabile se si vuole costruire davvero un’alternativa a questa destra che governa il Paese. Oggi più che mai serve unità, e serve avere il coraggio di cambiare indagando a fondo le ragioni della crisi delle forze progressiste. 

L’assemblea Costituente nazionale del 21 gennaio ha portato all’approvazione del manifesto del Nuovo Pd e alla condivisione che il percorso costituente andrà avanti ancora. Sono due risultati importanti e non scontati. Il manifesto, a cui noi abbiamo seriamente contribuito, assume la lotta alle diseguaglianze e la difesa della Costituzione come fulcro dell’identità del nuovo Pd. L’idea che la costituente continui è la conferma che c’è finalmente la consapevolezza che quello che c’è oggi ancora non basta e che dobbiamo aprirci e coinvolgere nuove energie nel processo di ricostruzione della sinistra italiana. 

Gli importanti passi in avanti fatti non possono certo nascondere i limiti che pure ci sono stati. Non ho alcun dubbio che ci sia ancora molto da fare. Il percorso di costruzione di un nuovo vero grande partito nazionale e popolare non è un processo semplice e richiederà tempo e impegno. Ma è questa la nostra sfida e la nostra missione. Sono convinto che dobbiamo stare in questo percorso con tutto il coraggio che abbiamo, mettendo le nostre idee e la nostra passione al servizio del progetto di costruzione di una sinistra nuova nel nostro Paese.

Per queste ragioni è importante partecipare anche alla discussione e alla votazione nei circoli che si svolgerà nelle prossime settimane. Lo faremo da iscritti di Articolo Uno sottoscrivendo entro il 31 gennaio alle ore 12 il modulo di impegno ad aderire al nuovo Pd nel 2023 a conclusione del processo costituente. Dobbiamo continuare a investire con passione, determinazione e disinteresse sulla scommessa di una sinistra nuova nel paese. Siamo una comunità di donne e di uomini liberi che ha sempre messo davanti le ragioni della politica rispetto alle convenienze, sapendo stare insieme anche nelle differenze. Sono certo che continueremo a farlo anche in questa sfida. 

 

Roberto Speranza
 

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *