• 17 April 2024
0 Comments

Non possiamo permettere che i profitti di pochi vadano a scapito della salute di tutti. 
Con noi la salute, fisica e psicologica, ritorna al centro. Serve una rete adeguata per l’assistenza domiciliare degli anziani non autosufficienti, una vera cultura della prevenzione e un nuovo ruolo centrale per la rete dei consultori pubblici, serve attenzione alla salute mentale, al disagio psichico, alle dipendenze e alla prevenzione.
Sulle liste d’attesa ci metto la firma: nei primi 100 giorni da Presidente emanerò un provvedimento d’urgenza per tagliarle e consentire a chi sta aspettando da mesi di accedere a visite e cure.
In Lombardia è raddoppiato il numero di persone che non si curano, persone che davanti al ricatto “Vuoi curarti? Paga!” di Regione Lombardia rinunciano a un loro diritto.
Questa situazione non è tollerabile. Con noi #LaLombardiaCambia.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *