• 3 March 2024
0 Comments

Giovedì 2 febbraio il nostro candidato presidente della Regione Lombardia, Pierfrancesco Majorino, farà tappa in Valtellina.
Sarà da noi, a Morbegno, alle 14.30 per un incontro con sostenitori e simpatizzanti presso il Caffè Folcher. Dopo una tappa a Chiavenna, appuntamento per le 20.30 a Sondrio presso l’auditorium Torelli.
Sempre meno giorni ci separano da un evento fondamentale per i prossimi anni del nostro Partito: le elezioni regionali sono l’occasione per cambiare finalmente la nostra Regione, tornando a investire sui tanti diritti (salute, trasporti, lavoro…) che le varie Giunte di destra hanno costantemente, e scientemente, danneggiato nel corso degli anni.

In questi ultimi giorni, diventa centrale soprattutto il porta a porta, il convincere i tanti indecisi (non solo su chi votare, ma anche se andare a votare!) della bontà delle proposte del Partito democratico e di Pierfrancesco Majorino, che potete trovare a questo link.Partiamo da giovedì, quando Pierfrancesco sarà da noi insieme ai candidati delle liste a suo supporto, e da sabato, quando saremo col nostro gazebo al solito posto, a Morbegno.
 
Nel frattempo, come avrete visto, sta procedendo anche il percorso legato al congresso nazionale, con i relativi adempimenti che toccheranno anche il nostro Circolo: su tutti, la convenzione (votazione tra gli iscritti: mi raccomando, prendete nota!) del 5 febbraio e poi le primarie aperte del 26. Diversi di voi nei giorni passati mi hanno scritto per un confronto e uno scambio di opinioni su uno o sull’altro candidato: come ho avuto però modo di dire – al di là del mio ruolo di Presidente dell’Assemblea regionale – recentemente il segretario regionale Vinicio Peluffo mi ha proposto di entrare nella Commissione regionale di Garanzia per il congresso e dunque (anche volendo, e non è il caso) credo sia giusto mantenere anche nei fatti un atteggiamento del tutto super partes.

Mi auguro soltanto, come per ora sta accadendo, che questo Congresso sia l’occasione per un sano confronto tra tante proposte legittime e tante anime del nostro partito, finalizzato a renderlo più forte e più unito. La mancanza di unità sarebbe il miglior regalo da fare a questa destra. Le premesse perché questo appuntamento sia davvero utile alla nostra comunità ci sono tutti: applichiamoci tutti affinché sia così.
 

Federico Gusmeroli
Coordinatore del Circolo

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *