• 24 May 2024
0 Comments

“Nel pomeriggio di martedì 31 gennaio, Pierfrancesco Majorino, candidato alla presidenza della Regione Lombardia, ha visitato l’azienda agricola Ciappesoni di Bulciago. Con lui erano presenti i candidati al consiglio regionale del Partito Democratico, Gian Mario Fragomeli, Simona Piazza, Pietro Radaelli e Flavia Fiandaca. L’azienda agricola Ciappesoni, che alleva da oltre 40 anni vacche di razza bruna e gestisce circa 300 capi, è una delle più grandi realtà zootecniche della nostra provincia ed il titolare, Antonio Ciappesoni, insieme ad alcuni agricoltori presenti, ha illustrato a Pierfrancesco Majorino quali sono i principali ostacoli che incontrano oggi le imprese del settore.

È emerso con chiarezza come l’agricoltura sia il comparto produttivo che più patisce le conseguenze dei cambiamenti climatici, basti pensare ai recenti lunghi periodi di siccità interrotti da improvvise bombe d’acqua: senza un progetto di gestione delle risorse idriche che guardi al futuro e l’adozione di serie misure di contrasto ai cambiamenti climatici, l’attività agricola sarà sempre più minacciata.

L’attenzione si è soffermata inoltre sui bandi e sulle possibilità di finanziamento offerte dall’Unione Europea: grandi opportunità di innovazione e riqualificazione in ottica di una sempre maggiore sostenibilità ambientale, che rischiano però di non essere colte se non si metteranno in campo, proprio partendo da un’iniziativa regionale, azioni di supporto alle aziende agricole nell’individuare e realizzare propri progetti di sviluppo. Tra le altre questioni emerse spicca anche l’annoso problema dei danni da fauna selvatica e da specie non autoctone presenti nei nostri ecosistemi. 

L’incontro è stato voluto dal candidato Presidente Majorino per poter ascoltare e vedere da vicino le difficoltà degli agricoltori del territorio brianzolo e montano, diverse da quelle di altre zone lombarde, così da farsene carico al Governo della Regione. “

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *