• 24 May 2024
0 Comments

TROVARE SOLUZIONE A RISCHIO 25MILA IMPRESE E 130 MILA LAVORATORI

«La fretta del governo Meloni di liquidare il prima possibile il superbonus ha lasciato circa 15 miliardi di crediti fiscali bloccati. In questi giorni l’Ance ha lanciato un allarme sul possibile rischio che questo si traduca nel fallimento di 25 mila aziende con la perdita di 130 mila lavoratori e lavoratrici e il blocco di 90 mila cantieri. Il governo sta lasciando imprese e lavoratori nell’incertezza e professionisti e cittadini in difficoltà. Un vero disastro sociale ed economico.

Lo stop ai cantieri impedirebbe inoltre quell’efficientamento energetico del nostro patrimonio immobiliare necessario per la transizione ecologica e il risparmio energetico. Lo avevamo denunciato durante la discussione della manovra di Bilancio e del DL Aiuti Quater ma, la sordità del governo Meloni ne ha impedito la risoluzione. Ora è necessario trovare una soluzione.» Lo afferma il senatore dell’Alleanza Verdi e SInistra Tino Magni, componente della commissione Bilancio del Senato.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *