• 20 June 2024
0 Comments

Credo che sulla Meloni noi di Sinistra, che qualche speranza sulla sua razionalità l’avevamo, dovremo putroppo ricrederci.
“Ma come – sembra dirci questa donna- non avrete mica pensato che io che sono di Destra, e che finalmente sono arrivata al potere, noi reietti (underdog) dell’ex MSI, gli impresentabili e fuori dal “consesso istituzionale” fino a che Berlusconi non ci ha tirato dentro nel 1993, oggi finalmente con le mani libere non presentassimo il nostro conto ?”.

Quindi Meloni (non importa se donna o uomo, lei è “Il” Presidente)  è di Destra e farà cose di Destra. Punto.

Ha cominciato con due incresciosi Presidenti del Senato, il mai pentito “Sansepolcrista” La Russa e il cattolico oltranzista Fontana.
La lista dei Ministri e soprattutto dei sotto ministri è fatta di gente legata agli anni bui del passato, qualche avvocato di Berlusconi, uno che si è fatto fotografare con la svastica, un altro che pensa che il ruolo della Difesa Italiana sia quello di vendere le armi all’estero (comprese probabilmente le munizioni di Fiocchi che forse non a caso è nel suo stesso Partito), uno che voleva intitolare un Parco non al giudice Borsellino ma ad Arnaldo Mussolini,il fratello corrotto del Duce.    

Già così sarebbe sufficientemente un disastro, ma la sua prima azione di Governo, prima ancora di occuparsi della drammatica crisi economica che sta arrivando  nel nostro Paese ( pardon, Nazione !) , è stata quella di scagliarsi contro i “Rave” giovanili (sicuramente il primo problema che c’è in Italia !), e magari anche chi protesta nelle Università,  e probabilmente togliere o limitare il “Reddito di Cittadinanza”.

Insomma, chi pensava, come il sottoscritto, che avrebbe almeno cercato di seguire il solco di Draghi, e di dare una soluzione “moderata” e realistica alle difficoltà incipienti, si sbagliava.

Il suo primo pensiero invece è stato quello di battere un chiodo, di far vedere che adesso comanda la Destra: “Ordine e Disciplina” , “Dio Patria e Famiglia” sono i primi concetti propagandati, tra l’altro da gente che nemmeno li rispetta (Meloni ad esempio non è sposata e quindi da anni convive nel peccato, direbbe qualche Congregazionalista !).

“Habeas Corpus” , “Debole con i Forti e Forte con i deboli”, come diceva il nostro più illustre concittadino di Lecco, così è se vi pare.

Se queste sono le premesse temo che i prossimi mesi saranno veramente tragici, soprattutto per l’Italia.

Questo è il Governo più sbagliato che potesse nascere nel momento più sbagliato. L’ho già detto, quando ci sono dei sacrifici da fare, è molto meglio un Governo coeso che rappresenti tutte le parti o quasi (come appunto era quello di Draghi), che elimini al massimo le tensioni sociali (non le faccia esplodere), che non dia spazio a estremismi ideologici di parte, che tenga buoni rapporti con i rappresentanti dei Lavoratori (cioè i Sindacati) , che non appaia assolutamente come il “Governo dei Padroni”  che vuole imporre sacrifici alle classi basse e sia magnanimo con quelle alte, stimolando magari l’evasione fiscale e i condoni.

Se non si capiscono queste cose non torniamo al Fascismo (della qual cosa tra parentesi non sono per nulla preoccupato) ma invece torniamo anche prima , ai violenti scontri sociali del Governo Pelloux del 1898, quando un certo Generale Bava Beccaris fece sparare contro gli scioperanti a Milano.

Se è questo che si vuole, con il bel risultato che cadremo ancora di più nel precipizio che ci sta di fronte, la signora (o signor) Meloni lo dica subito, così almeno ci prepariamo !

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *