• 17 April 2024
0 Comments

ATM E TRENORD: UN PATRIMONIO DA TUTELARE

“Le imminenti elezioni regionali in Lombardia spingono a riflessioni sul futuro di queste due aziende e Fit-Cisl Lombardia chiede che non si ripetano gli errori del passato”
“Stiamo parlando di realtà aziendali importanti, un patrimonio che dovrebbe essere di tutti. È giusto denunciarne i problemi, un po’ meno l’utilizzo strumentale che se ne fa nelle campagne elettorali.

Chiediamo a tutti i partiti di ragionare sullo sviluppo di un settore che deve reinventare sé stesso anche alla luce dei processi di digitalizzazione e alle implicazioni legate alla sostenibilità ambientale” afferma Giovanni Abimelech, segretario generale della FIT CISL Lombardia.
“Diciamo no ad una battaglia politica che sembra giocarsi sulla pelle di lavoratori che svolgono con enorme responsabilità il loro operato”

“Si vuole davvero fare qualcosa di utile per i cittadini? Discutiamo assieme del futuro, ragionando a 360° gradi sui progetti di integrazione fra servizi di trasporto (Maas), magari cercando di far parlare fra loro Regione Lombardia e Comune di Milano. L’obiettivo deve essere quello di garantire un servizio pubblico locale all’altezza della Lombardia e questo può essere raggiunto solo da aziende partecipate dal pubblico e dai lavoratori, i veri protagonisti del cambiamento. I tempi che ci aspettano sono molto difficili ma il sindacato è pronto a supportare i lavoratore nelle sfide che ci attendono”, conclude il segretario generale della FIT CISL Lombardia.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *