• 17 April 2024
0 Comments

HANNO VINTO IL MOVIMENTO E LA PARTECIPAZIONE. AL LAVORO PER CAMBIARE IN LOMBARDIA.
Gli iscritti hanno deciso, il M5S potrà partecipare alla composizione di una coalizione progressista alle prossime elezioni regionali. Obiettivo: mettere fine a 28 anni di governo di Centrodestra.
Avendo lavorato in prima persona con Dario Violi alla realizzazione del documento condiviso con gli altri gruppi politici del centrosinistra, ho preferito non intervenire in questi giorni in discussioni su facebook o chat interne perché sarebbe stato “come chiedere all’oste se il vino è buono”.

Un lavoro – deciso e condiviso con Giuseppe Conte – che afferma come il M5S sia cresciuto e riconosca nella Politica complessità e non solo slogan o post. Una decisione che ci colloca prima di tutto nel campo della razionalità.
Mi spiace che alcuni abbiano voluto trasformare questo percorso in una lotta intestina o peggio ancora abbiano alimentato ricostruzioni spesso non veritiere. Mi auguro che da domani si lavori, di nuovo, tutti insieme per il bene del nostro progetto. Perché questo deve essere al primo posto, per tutti. 
Bene che, invece, i nostri iscritti abbiano riconosciuto il valore della nostra proposta per la Lombardia. Da domani l’impegno sarà orientato a raccontare ai lombardi il cambiamento che vogliamo. Un progetto che parla di rilancio della sanità pubblica e territoriale, investimenti sul trasporto locale, ambiente e futuro sostenibile. 

A breve i nostri iscritti potranno presentare la propria autocandidatura, dopodiché voteremo ed entro il nuovo anno chiuderemo le liste. 
L’obiettivo è grande e richiede impegno e dedizione, ma crediamo che il momento per una nuova guida in Regione Lombardia sia finalmente arrivato.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *