• 3 March 2024
0 Comments

Alcuni giornali amici di Fontana e Moratti provano da giorni a distogliere l’attenzione dai problemi dei lombardi con attacchi al sottoscritto pretestuosi e pieni di falsità. 
Tutto questo è inaccettabile e ridicolo e dimostra tuttavia una cosa sola: hanno paura.
Ho sempre dimostrato, con voti e azioni, di stare dalla parte giusta, e non ho nulla da nascondere, anzi.  Con molta umiltà dico che ho anche molto da rivendicare.
In particolare sul tema dei diritti umani non ho mai girato la testa da un’altra parte. 

Si trattasse dell’Egitto, del Qatar, della Libia o di diversi altri luoghi del mondo  non sono mai, dico mai, stato dalla parte dei potenti.
Sono i miei comportamenti a confermarlo e sfido a dimostrare il contrario.
Proprio sul Qatar sono stato uno degli europarlamentari che ha fatto inserire, a partire dal 21 novembre del 2021, nella relazione riguardante la lotta alle interferenze e alle ingerenze esterne all’Unione (la prima al mondo in materia), che ho contribuito a scrivere, un riferimento inequivocabile ai rischi che stava correndo il Parlamento Europeo.
C’è un emendamento a dimostrarlo.

Come ho sempre votato a sostegno delle posizioni più intransigenti. 
E, fatemelo ripetere, non certo solo sul “Qatar”.
Dunque suggerirei ai commentatori della destra di informarsi meglio (e nel mio caso non è affatto difficile: sono i verbali a dimostrarlo).
Detto questo noi andiamo avanti a testa alta.
Il 12 e 13 febbraio mandiamo a casa questa destra.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *