• 24 May 2024
0 Comments

Lunedì 20/12 si è tenuto, sotto il Palazzo Lombardia, un presidio unitario delle tre sigle sindacali FLC CGIL Lombardia, CISL Scuola Lombardia e UIL RUA Lombardia, per chiedere il rinnovo del CCNL della Formazione Professionale, scaduto e fermo dal 2013.
“Vogliamo portare all’attenzione di tutti il tema della formazione professionale. L’idea del presidio è richiedere un contratto nazionale, che affermi la dignità del fare formazione.”

“Purtroppo la formazione professionale è ancora una Cenerentola nel campo delle risorse e questo è un problema essenziale: per fare buona formazione ci vogliono buoni formatori e quindi un personale che si dedica completamente e a tempo pieno a questa attività, che spende anche tempo ed energie per formarsi continuamente. C’è bisogno quindi di un contratto che dia non solamente una garanzia di stipendio dignitoso, ma anche una garanzia di un’organizzazione del lavoro che permetta al personale di svolgere al meglio la propria attività”. 
– Monica Manfredini, Segretaria Regionale della CISL Scuola Lombardia

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *