• 17 April 2024
0 Comments

IL PRESIDENTE DEL SENATO CELEBRA IL MSI: I FRATELLI LA RUSSA NON PERDONO IL VIZIETTO
Dopo Isabella Rauti, la sottosegretaria alla Difesa che ha omaggiato Pino Rauti, che del Msi fu segretario, anche il Presidente del Senato La Russa ha celebrato con un post la nascita del Msi. 
Lo ha fatto ricordando il padre, “che fu fra i fondatori del Movimento sociale italiano in Sicilia”. A corredo una immagine d’antan con simbolo e fiamma tricolore.

Dopo il saluto di mussoliniana memoria del fratello Romano (Assessore di Regione Lombardia alla Sicurezza), durante i funerali del cognato Alberto Stabilini, il 19 settembre scorso, a quanto pare i fratello La Russa non perdono il vizietto delle nostalgie fasciste. 
Come è stato imbarazzante e offensivo, verso i cittadini e l’istituzione che rappresenta, il gesto dell’Assessore lombardo, a maggior ragione lo è quello della seconda carica dello Stato!
Ricordiamo a entrambi i fratelli La Russa che i momenti nostalgici sono figli di una pagina molto nera del nostro Paese. Omaggiarli in qualunque modo, soprattutto nel giorno in cui si celebra anche il 75esimo compleanno della promulgazione della Costituzione italiana, significa calpestare la memoria di chi si è battuto per liberare l’Italia dal fascismo. Ma soprattutto offende la memoria di chi ha dovuto subire le peggiori conseguenze del ventennio.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *