• 20 June 2024
0 Comments

Presidente Giorgia Meloni è già passata oltre un’ora dall’assalto di seguaci dell’ex presidente Bolsonaro al Parlamento brasiliano.
Lei che oggi è la presidente del Consiglio dell’Italia può esprimere una chiara parola di condanna di quell’assalto e di solidarietà al presidente Lula?
Può farlo oppure no? (Gianni Cuperlo)

I seguaci di Bolsonaro stanno assaltando il Parlamento brasiliano. Come i seguaci di Trump al Congresso di Washington. La destra di questo tempo, sulle due sponde atlantiche, è una destra eversiva e violenta che punta a colpire i pilastri della democrazia. Mobilitiamo tutte le risorse di chi crede nella democrazia. Solidarietà al presidente Lula.

Aggiunge Bobo Craxi: “All’insediamento di Lula non ha partecipato alcun esponente del Governo Italiano. Ricordo che il Brasile é la 13ª economia del Mondo e che gli Italo-brasiliani sono circa 30 milioni.”

Di poche ore fa un tweet di Giorgia Meloni:
“Brasile, le parole di Giorgia Meloni: “Le immagini dell’irruzione nelle sedi istituzionali sono inaccettabili e incompatibili con qualsiasi forma di dissenso democratico”

Giuseppe Conte: “L’attacco alle Istituzioni da parte dei sostenitori di Bolsonaro é gravissimo: chi crede davvero nella democrazia non può restare in silenzio. Solidarietà e massima vicinanza al Presidente Lula, al popolo brasiliano.”

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *