• 24 May 2024
0 Comments

L’Istituto sondaggistico SWG non esegue solo sondaggi politici ed elettorali (lasciamo perdere il povero PD che secondo SWG sarebbe sceso al 14% !) ma anche su altre tematiche di Attualità. Particolarmente interessante mi sembra questo che presentiamo nell’ articolo a lato: e cioè quanto i cittadini europei desiderino la Pace, anche se l’Ucraina dovesse cedere una parte del suo territorio ?
Le risposte variano da paese a paese , ma a differenza dei proclami militaristici della Von Der Leyen (a cui da buona ultima si è aggiunta la nostra Meloni) le adesioni sono piuttosto significative . In Austria il 64% dei cittadini è favorevole alla pace in Germania il 60% , in Grecia il 54%, in Italia e Spagna il 50%.

Seguono Francia con il 43%, e ultima la Polonia antirussa con il 28% .

Dati a mio parere molto rappresentativi, che dovrebbero far pensare ai nostri rappresentanti politici, anche a livello europeo, di pensare a trovare soluzioni diplomatiche alla guerra piuttosto che inviare armi all’Ucraina in modo acritico e senza alcuna prospettiva.

Intendiamoci: è bene che l’Ucraina abbia resistito all’invasione russa e riesca a fronteggiare gli attacchi di Putin. E’ però anche chiaro che a questo punto, dopo quasi un anno di una guerra che nessuno potrà davvero vincere, le armi dovrebbero lasciare il posto a una strategia di mediazione.
Altrimenti Zelenskj avrà le stesse responsabilità di Putin in un macello quotidiano che ogni giorno stritola migliaia di vite non solo di soldati Russi e Ucraini, ma anche di civili e di bambini.

Una soluzione che comporti sacrifici territoriali da entrambe le parti, uscendo da una logica medievale per la quale il possesso di qualche chilometro quadrato in più vale la vita di centinaia di migliaia di persone, è inevitabile, ricordando che siamo sull’orlo di un burrone nucleare che può portare tutto l’Occidente al disastro atomico

Significativa l’ultima sparata di Zelenskj , che adesso vuole rovinarci anche il Festival di Sanremo: “Se l’Europa vuole evitare la Terza Guerra Mondiale – ha detto ieri nel suo solito appello quotidiano – deve continuare la Guerra con noi”, e quindi creare tutti i presupposti per lo scoppio definitivo della Terza Guerra Mondiale. Aveva già tentato di coinvolgere direttamente la NATO quando dei resti di un missile russo sono caduti in Polonia.
Oltre a un’Ucraina ormai distrutta vorrebbe forse vedere anche un’Europa distrutta ?

Sinceramente non mi sembra una grande idea : adesso sarebbe l’ora dei veri Politici, non dei Comici prestati alla Politica !

 

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *