• 2 March 2024
0 Comments

LA MELONI DIFENDE NORDIO MA GLI ELETTORI SONO A FAVORE DELLE INTERCETTAZIONI 
Mentre Nordio continua a cambiare opinione sulle intercettazioni, Salvini inizia a prendere le distanze dal ministro e la Premier Meloni invia comunicati stampa con cui smentisce una possibile divisione, gli elettori dicono la propria sulla questione intercettazioni sì o intercettazioni no. 

Secondo un sondaggio condotta da Izi Spa, i cui risultati sono stati resi pubblici dal Il Fatto Quotidiano, il 63,8% degli intervistati si è detta contraria alla limitazione delle intercettazioni proposta da Nordio, mentre il 36,2% si è detto favorevole.
Anche l’elettorato di centrodestra è spaccato in merito alla proposta del Ministro della Giustizia di mettere mano alle intercettazioni. Quasi la metà degli elettori, il 47%, si è espresso contro. In particolare la divisione è evidente guardando all’elettorato della Lega, all’interno del quale il 61% degli intervistati si è espresso in modo negativo sulla proposta.
Ad essere contrari alla limitazione sono invece quasi tutti gli elettori dei partiti di opposizione: il 78% dell’elettorato del Movimento 5 Stelle si è espresso contro la proposta del ministro. 
Siamo davanti a dati che dimostrano come questo governo stia cercando di attuare delle norme che non vengono appoggiate nemmeno dai loro stessi elettori.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *