• 3 March 2024
0 Comments

Carissimi, siamo arrivati ormai al termine della campagna per le elezioni regionali. Nonostante fosse prevista, è stata comunque estremamente rapida e concentrata, in particolare per via delle difficoltà con cui il Partito democratico è riuscito a costruire una quadra attorno alla figura di Pierfrancesco Majorino. La coalizione poteva forse essere più ampia, ma purtroppo per alcune forze ha prevalso la scelta di conquistare alcune porzioni di voto, da far pesare a livello nazionale, che non invece il desiderio di imprimere finalmente una svolta alla Lombardia dopo quasi un trentennio di dominio leghista.

Nonostante questo la partita è aperta: i sondaggi sono necessariamente molto imprecisi, perché ad oggi nessuno sa quanto peso avrà l’astensionismo e dunque non ci sono modelli predittivi. Per questo motivo è importante fino all’ultimo parlare con amici e conoscenti, spiegare loro come l’unico modo per cambiare davvero rispetto a troppe cose che non vanno (la sanità, i trasporti…) sia votare Majorino.
 
Pierfrancesco è un’ottima persona e un candidato capace, che non ha paura di affrontare temi “scomodi”: vi segnalo in particolare – visto che spesso se ne è parlato tra di noi, e diversi hanno criticato la scelta del PD di “non parlare di Morelli” – che Majorino se ne è occupato proprio in questo video sull’ospedale di Sondalo. Sono sicuro sarebbe un presidente della nostra Regione molto migliore di Fontana; ed inoltre ha già annunciato che seguirà in prima linea la delega alla Sanità. La vittoria della coalizione passa però anche dal nostro impegno personale e individuale, nel passaparola, nel iricordare che anche se uno non vuol votare PD può comunque votare, grazie al voto disgiunto, Majorino come candidato presidente. Insomma: utilizziamo al meglio queste ultime ore e incrociamo le dita!
 
Prima di salutarvi, volevo ringraziare tutti i volontari che in questi sabati hanno allestito e presidiato il gazebo a Morbegno: un segnale forte e tangibile della nostra presenza e del nostro impegno per provare a raccontare a tutti quale Lombardia abbiamo in testa. Forza! A presto, 
  
Federico Gusmeroli
Coordinatore del Circolo 

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *