• 2 March 2024
0 Comments

SUPERBONUS, STOP CESSIONE CREDITI: MELONI E SALVINI DI FATTO LO CANCELLANO. FONTANA MANTENGA LE PROMESSE E ALZI LA VOCE! A due giorni dalla chiusura della campagna elettorale, Fontana e il centrodestra, facendo propria una proposta che il M5S Lombardia aveva presentato due anni fa, promettevano che sarebbero intervenuti per sbloccare la cessione dei crediti legati al Superbonus. Un problema causato dalle assurde politiche in materia dei governi Draghi e Meloni.

Ora Meloni e Salvini non solo vorrebbero bloccare gli acquisti dei crediti d’imposta legati al Superbonus e agli altri bonus edilizi, da parte degli enti locali, ma addirittura vorrebbero cancellare la possibilità dello sconto in fattura e della cessione del credito. Cosa ha da dire Fontana in merito all’ennesima follia anti-impresa, anti-sviluppo e anti-sostenibilità di un governo privo di visione? Alzerà la voce a tutela delle imprese e dei cittadini lombardi, come aveva promesso? Grazie al Superbonus sono stati creati 900 mila posti di lavoro, tagliate 979 mila tonnellate di emissioni di Co2, abbattuti i costi in bolletta dell’energia. Il Presidente Fontana, che ha preso precisi impegni a tutela del Superbonus in Consiglio Regionale, e che solo pochi giorni fa insieme a Salvini prometteva che sarebbe intervenuto nel merito, alzi immediatamente la voce. O i ministri della Lega servivano solo a fare la campagna elettorale in Lombardia? La nuova Giunta non si è ancora insediata, ma la prima colossale presa in giro per i cittadini è già in arrivo.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *