• 24 May 2024
0 Comments

Carabinieri in redazione e attacchi dal governo. La libertà dei media è sotto scacco. La premier vuol portare in tribunale direttore e vicedirettore di Domani. Poi dopo una querela del sottosegretario Claudio Durigon i carabinieri arrivano in redazione per sequestrare l’articolo, già pubblico online; una procedura a dir poco irrituale.

La reazione del sindacato di redazione La redazione di Domani denuncia un clima inaccettabile nei confronti dei media liberi e di questa testata. Venerdì 3 marzo le forze dell’ordine si sono presentate nella redazione di Domani esibendo un provvedimento di sequestro. I carabinieri hanno sequestrato un articolo a firma di Giovanni Tizian e Nello Trocchia riguardante la condanna di Simone Di Marcantonio, a seguito di una denuncia da parte del sottosegretario al ministero del Lavoro, Claudio Durigon.

Comitato di redazione di Domani

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *