• 19 May 2024
0 Comments

Una delle immagini più viste della guerra in Ucraina e un lavoro sull’Afghanistan dopo il ritorno dei talebani, tra quelle premiate nell’importante concorso fotogiornalistico

Sono stati annunciati i vincitori della 66esima edizione del World Press Photo, concorso di fotogiornalismo tra i più prestigiosi al mondo. I premi principali sono quattro: il World Press Photo of the Year, per la migliore foto singola, vinto da Evgeniy Maloletka con la foto The Siege of Mariupol (la foto in copertina); il World Press Photo Story of the Year, per la migliore storia, vinto da Mads Nissen, con il lavoro The Price of Peace in Afghanistan; il World Press Photo Long-Term Project Award, per il miglior progetto a lungo termine, vinto da Anush Babajanyan, per Battered Waters; e il World Press Photo Open Format Award, per il miglior progetto Open Format, vinto da Mohamed Mahdy con Here, The Doors Don’t Know Me. I quattro vincitori annunciati oggi sono stati scelti tra i vincitori regionali che erano stati annunciati settimane fa.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *