• 19 May 2024
0 Comments

AGRICOLTURA, BEDUSCHI: REGIONE ATTIVA ELENCO VIGNETI EROICI E STORICI OPPORTUNITÀ PER VALORIZZARE VITICOLTORI E ACCEDERE A FINANZIAMENTI UE

Regione Lombardia ha attivato l’elenco dei vigneti eroici e storici, per la salvaguardia dei vigneti presenti sui territori più fragili o aventi particolare pregio paesaggistico, storico e ambientale. Verranno, pertanto, istituiti due elenchi regionali per i vigneti eroici e per i vigneti storici, su richiesta di riconoscimento da parte dei singoli produttori.

“Richiedere alla Regione il riconoscimento di vigneto eroico o storico e la loro iscrizione nell’elenco regionale – commenta l’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste Alessandro Beduschi – sarà molto importante per i prossimi anni, in quanto consentirà ai produttori riconosciuti di ottenere in maniera prioritaria aiuti comunitari con la misura dell’OCM del vitivinicolo per interventi sulla ristrutturazione e riconversione varietale di vigneti eroici e storici”.

“Il prossimo bando della misura RRV, Ristrutturazione e riconversione vigneti, infatti, – prosegue l’assessore – prevederà non più punteggi di priorità ma un vero e proprio canale preferenziale di finanziamento, con risorse dedicate in esclusiva per i conduttori di questa tipologia di vigneti iscritti nell’elenco regionale”.

VIGNETI EROICI, I REQUISITI – Sono i vigneti che possiedono almeno una delle seguenti caratteristiche: pendenza media del terreno superiore al 30%, altitudine media superiore ai 500 metri sul livello del mare (ad esclusione dei vigneti situati su altopiani), sistemazione degli impianti viticoli su terrazze e gradoni e viticoltura delle piccole isole.

I VIGNETI STORICI – Sono quelli la cui presenza è segnalata in una determinata superficie in data antecedente al 1960 e che abbiano almeno uno dei due requisiti seguenti: utilizzo di forme di allevamento tradizionali legate al luogo di produzione, sistemazione storica del terreno agricolo (sistemazioni idrauliche-agrarie) o di particolare pregio paesaggistico.

In Lombardia sono riconosciuti storici anche i vigneti, già presenti prima del 1960, che ricadono all’interno del paesaggio dei “Vigneti terrazzati del versante retico della Valtellina”, che nel 2020 ha ottenuto il riconoscimento e l’iscrizione nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali di Interesse Storico.

LE DOMANDE PER OTTENERE IL RICONOSCIMENTO – Da oggi e fino al 30 settembre sarà possibile presentare le domande di riconoscimento, unicamente per via telematica, tramite la compilazione della domanda presente sulla piattaforma SISCO (Portale delle imprese agricole di Regione Lombardia). Per gli anni a seguire la domanda potrà essere presentata dal 2 gennaio al 30 settembre.

“Questo provvedimento – conclude l’assessore Beduschi – vuole concretamente riconoscere quegli imprenditori vitivinicoli che con sacrificio ed in condizioni difficili tramandano la tradizione di una viticoltura che, oltre a mantenere sistemi di coltivazione tipici di alcune parti del territorio lombardo, consente di garantire un importante presidio territoriale in aree di grande valore produttivo, paesaggistico ed ambientale”. (LNews)

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *