• 24 May 2024
0 Comments

Vi racconto questa, anche se forse l’avrete già letta ma credo meriti ricordare. Daniela Santanchè, Ministra del turismo, spende ben nove milioni di euro (che sono tanti così: 9.000.000) per la nuova campagna “OPEN TO MERAVIGLIA”. Ora, lasciamo perdere l’uso dell’inglese che sennò a Rampelli prende un coccolone, come si dice qui in Toscana. E lasciamo pure stare (anche se difficile) il fatto che una simile schifezza comunicativa, piena di stereotipi associati alla bellezza pura della Venere, non faccia proprio benissimo all’immagine del nostro Paese… Ma queste volpi del marketing, nonostante quei, ripeto, nove milioni profumatamente pagati dal nostro Governo, si sono pure dimenticate di acquistare il dominio internet (che, teoricamente, dovrebbe essere la prima cosa da fare prima di dare annunci pubblici di qualsiasi tipo). Risultato? Una web agency più sveglia di loro ha acquistato il dominio “opentomeraviglia” vincendo sul tempo, per poi re-indirizzarlo al loro sito internet aziendale. Forse, qualcuno dovrebbe rivalutare non solo quanti soldi (pubblici) spende, ma anche chi viene pagato. Perché, evidentemente, i veri geni non stanno al Governo, ma fuori. (Jacopo Melio)

Hanno photoshoppato indegnamente Botticelli.
L’originale è milioni di volte più bella.
L’hanno vestita male, degradata a uso marketing come paccottiglia cinese da bancarella.
Hanno tradito l’eleganza e svenduto l’Italia. La cui cultura non ha bisogno di mediocri piazzisti.
(Mila Spicola)

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *