• 9 December 2023
0 Comments

SABATO E DOMENICA LE ‘GIORNATE DEL FAI’. 96 LUOGHI STRAORDINARI TRA BELLEZZE CULTURALI E PAESAGGISTICHE

Castelli, ville, conventi, ma anche musei e palazzi storici. La Lombardia il 14 e 15 ottobre apre le porte delle sue bellezze culturali e paesaggistiche nelle Giornate del Fai (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. E lo fa mettendo a disposizione 96 luoghi straordinari in oltre 44 paesi e città della regione, spesso inaccessibili o semplicemente insoliti, originali, curiosi, poco conosciuti e valorizzati. Meraviglie da scoprire che raccontano, ognuna a suo modo, la Lombardia.

CARUSO: INIZIATIVA STRATEGICA PER PROMUOVERE IL TERRITORIO – “Un numero importante di proposte – ha sottolineato l’assessore regionale alla Cultura, Francesca Caruso – che raccontano la Lombardia. Il focus del Fai d’Autunno di questa edizione mette in luce alcune delle sedi universitarie di Milano e Bergamo e oltre dieci luoghi di istruzione, dalle scuole alle accademie, dai centri di ricerca ai laboratori per la formazione: edifici di valore storico da conoscere e apprezzare. Le Giornate del Fai sono un’iniziativa fondamentale e strategica per conoscere promuovere lo straordinario patrimonio della nostra regione”.

LA DODICESIMA EDIZIONE – Giunta alla dodicesima edizione, la manifestazione consentirà al pubblico italiano e straniero di visitare edifici di culto, borghi, archivi e biblioteche. Tra le aperture esclusive Fai, a Milano sono in programma visite alla Banca d’Italia, alla Prefettura, al Politecnico, al Teatro Verdi e a Villa Necchi Campiglio. A Bergamo e Brescia, Capitali della Cultura 2023, si potrà entrare all’ex Monastero di Sant’Agostino, al Palazzo e ai Giardini Moroni, all’ex Monastero di San Faustino, al Palazzo Martinengo Cesaresco dell’Aquilone e a Casa Trainini.

A Monza sarà possibile avere accesso all’Autodromo Nazionale e a Villa Crivelli, Arconati, Pusterla, oltre che all’Istituto Castiglioni. A Lecco alla Chiesa di San Leonardo, al Palazzo della famiglia Villa e alla Torre del Castello di Brivio. A Mantova c’è l’itinerario alla scoperta di Bozzolo e del suo legame coi Gonzaga, mentre nella città virgiliana abbiamo l’Antica Edicola dei Giornali.

A Como accoglieranno visitatori il Centro Studi ‘Nicolò Rusca’ e le Ville Mambretti e Olginati, a Lodi Villa Gattoni e la Chiesa di San Cristoforo Martire, a Pavia la Cappella Bottigella e l’ex Monastero di San Tommaso. Il borgo di Mazzo di Valtellina, nel passo del Mortirolo, sarà protagonista a Sondrio. A Varese, infine, sono aperti il Villaggio Sant’Anna, la Villa Durini, la Casa ed Emporio Macchi e l’Archivio Missoni.

In questa edizione del Fai Autunno Milano guida la classifica delle province lombarde con 20 siti aperti. Seguono Bergamo (19), Varese (16), Como (11), Brescia (10), Mantova e Lecco (7), Monza e Brianza (6), Cremona, Sondrio e Pavia (4) e Lodi (2).

Di seguito l’elenco dei luoghi coinvolti suddivisi per provincia.

MILANO – Banca d’Italia; Prefettura: Palazzo Diotti, Politecnico: Campus Leonardo; Teatro Verdi; Villa Necchi Campiglio; Teatro Grassi e Chiostro Nina Vinchi; Palazzina Appiani; Palazzo degli Uffici Finanziari-Agenzia delle Entrate; Sede storica della Banca Cesare Ponti; Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco; I documenti storici di Binasco e il castello; Mumac-Museo della Macchina per Caffè a Binasco; Groppello D’Adda; Museo Fratelli Cozzi a Legnano; Villa Verganti Veronesi a Inveruno; Chiesa di Santa Maria in Binda a Nosate; Museo Kartell a Noviglio; Villa Gaia Gandini a Robecco sul Naviglio; La centrale idroelettrica di Vaprio D’Adda; Chiesa di San Colombano a Vaprio d’Adda.

BERGAMO – Ex Monastero di Sant’Agostino; Palazzo e Giardini Moroni; Chiesa Parrocchiale dei Santi Fermo e Rustico a Berzo San Fermo; Palazzo Terzi e la sua Chiesa a Berzo San Fermo; Chiesa di Santo Stefano a Berzo San Fermo; Le Terme della Villa Romana a Predore; Mulino Maurizio Gervasoni a Bàresi di Roncobello; Villa Surre a Sarnico; Antica Chiesa Plebana a Predore; Cappella di San Rocco a Villongo; Motonave Capitanio 1926 a Predore; Calzificio Bresciani a Spirano; Spirano; Chiesa parrocchiale di San Filastro a Villongo; Chiesa parrocchiale di Sant’Alessandro a Villongo; Chiesa di Sant’Alessandro in Agros a Villongo; I palazzi ‘dimenticati’ a Villongo; Castel Merlo e le sue cantine a Villongo.

VARESE – Ex copertificio Sonnino a Besozzo; Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno; Centro di Formazione Professionale Enaip Lombardia a Busto Arsizio; Villaggio Sant’Anna a Busto Arsizio; Istituto Tecnico Industriale ed Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato a Castellanza; Parco Contini a Besozzo Superiore; Monastero di Torba a Gornate Olona; Cortile Palazzo Besozzi Adamoli a Besozzo; Palazzo Besozzi Maggi a Besozzo; Chiesa parrocchiale Santi Nazaro e Celso a Gorla Minore; Villa Durini a Gorla Minore; Istituto Comprensivo Statale ‘G. Parini’ a Gorla Minore; Casa ed Emporio Macchi a Morazzone; Archivio Missoni a Sumirago; Torre di Velate; Villa e Collezione Panza a Varese.

BRESCIA – Angolo Terme; Casa Trainini a Brescia; Congrega della Carità Apostolica a Brescia; Palazzo Martinengo Cesaresco dell’Aquilone a Brescia; Ex Monastero di San Faustino a Brescia; Palazzo Colleoni alla Pace a Brescia; Chiesa di San Silvestro ad Angolo Terme; Scraleca al lago Moro ad Angolo Terme; Timo Bortolotti e Ettore Gian Ferrari al lago Moro a Darfo Boario Terme; Villa Isabella a Salò.

COMO – Centro Studi ‘Nicolò Rusca’ a Como; Cava di Camerlata; Villa Mambretti a Fino Mornasco; Parco e Cappella di Villa Raimondi a Fino Mornasco; Archivio e Casa Cattaneo a Cernobbio; Villa Olginati a Montano Lucino; Sala Recchi di Palazzo Lambertenghi a Como; Palazzo Odescalchi Pedraglio a Como; Torre del Soccorso a Tremezzina; Villa del Balbianello a Tremezzina; Villa Fogazzaro Roi a Valsolda.

MANTOVA – Chiesa di San Francesco a Bozzolo; Chiesa della Disciplina a Bozzolo; Ex Carceri di Bozzolo; I Gonzaga di Bozzolo; Palazzo Pasotelli a Bozzolo; Antica Edicola dei Giornali a Mantova; Palazzo Fattori e il suo Parco a Solferino.

LECCO – Chiesa di San Leonardo a Brivio; Palazzo Famiglia Villa a Brivio; Torre del Castello di Brivio; Mura e sotterranei di Lecco; Associazione Barche in Legno a Lecco; cantiere Officina Badoni a Lecco; I laboratori di design Hangar Manzoni e Le Cose a Pescarenico.

MONZA BRIANZA – Villa Crivelli, Arconati, Pusterla e Istituto Castiglioni a Limbiate; Autodromo Nazionale di Monza – Il Parco; Oasi ‘La Volano’ ad Agrate Brianza; Biblioteca italiana per i ciechi ‘Regina Margherita’ a Monza; Comando Provinciale Vigili del Fuoco a Monza.

PAVIA – Cappella Bottigella e l’ex Monastero di San Tommaso a Pavia; Passeggiata Manzoniana a Cassolnovo; Villa Bussolera Branca a Mairano di Casteggio; La ‘nuova’ Villa Necchi a Pavia.

CREMONA – Loggia dei Militi a Cremona; Palazzo Manna a Cremona; Teatro Sociale sede Fondazione Zucchi-Falcina a Soresina; Monastero della Visitazione di Santa Maria a Soresina.

SONDRIO – Castel Grumello a Montagna in Valtellina; Escursione guidata ad Alpe Pedroria e ad Alpe Madrera (Talamona); Borgo di Mazzo di Valtellina; Centrale idroelettrica di Venina a Piateda.

LODI – Villa Gattoni a Meleti; Chiesa di San Cristoforo Martire a Meleti. (LNews)

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *