• 2 March 2024
0 Comments

A due mesi dalle elezioni, Fontana si mostra preoccupato per le liste d’attesa nella sanità. Ma cosa ha fatto per cinque anni? 
Esiste ancora il diritto alla salute, nel senso di un equo accesso alle cure? E come mai la Lombardia è stata a lungo al di sopra dei trend nazionali mentre oggi continua a perdere posizioni? 

12 mesi fa oggi eravamo in aula a discuterne, e veniva approvata una (non)riforma sanitaria che ha ignorato questo e altri problemi. Non hanno voluto cambiare nulla e oggi se ne pagano le conseguenze. 
Ma la regione è il primo responsabile dell’organizzazione sanitaria: Fontana ci ha portato fino a qui e adesso è davvero al capolinea. Per cambiare la sanità dobbiamo cambiare la guida della nostra Regione. Non c’è un’altra strada. Tocca a noi!

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *