• 10 June 2023
0 Comments

Ieri ho avuto il piacere di partecipare al Congresso provinciale della Cgil Como Camera del Lavoro Territoriale, un momento importante per riflettere sull’attuale situazione del lavoro e individuare le proposte per affrontare sia le criticità che le nuove sfide.
E’ stata un’occasione per fare un piccolo bilancio dei miei 5 anni come membro della IV Commissione Attività Produttive, luogo in cui spesso si cerca di affrontare le crisi aziendali che troppo spesso toccano i nostri territori.

Negli anni mi sono reso conto di come troppo spesso l’attuale visione economica punti ad un modello volto esclusivamente al profitto e che purtroppo ci sta portando verso un pericoloso baratro sociale ed ambientale. 
Serve un’inversione di rotta volta a sviluppare un modello in cui si innesti sempre più una visione di responsabilità sociale d’impresa.
Un altro aspetto su cui è necessario continuare a concentrare le nostre forze è quello relativo alla sicurezza sul lavoro. Dobbiamo continuare a lavorarci per perseguire e raggiungere l’ambizioso obiettivo di zero morti sul lavoro.
Infine ho colto l’occasione per iniziare a riflettere sulla necessità di fermare le narrazioni che descrivono gli strumenti di aiuto ai lavoratori, o di chi è in difficoltà, come mere forme di assistenzialismo. In realtà si tratta di paracaduti sociali che permettono di garantire dignità ai lavoratori, consentendogli di non sottostare a ricatti occupazionali così diffusi grazie alla precarietà.

(Visited 5 times, 1 visits today)
Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *