• 15 April 2024
0 Comments

NEL CALDERONE ELETTORALE DELLA MORATTI MANCAVA SOLO LA MASSONERIA

Tra calendiani&renziani, ex leghisti, ex forzisti, adesso spunta pure la massoneria.
Nella lista civica piglia tutto della Moratti la ciliegina sulla torta potrebbe essere proprio la candidatura di Vincenzo Freni, chirurgo generale dell’istituto clinico San Rocco del Gruppo San Donato del Comune di Ome, nel bresciano.

Che oltre a essere un medico, nel suo CV vanta un passato di esponente attivo della Gran loggia regolare d’Italia. Per lui sarebbe pronta una candidatura nel collegio di Brescia.
Mentre gira con il suo pullman di lusso, spacciandosi per una del popolo, la Moratti continua a raccogliere per strada tutto ciò che trova, persino la massoneria.
Questo rischia di essere il futuro governo della Lombardia: un’accozzaglia di personaggi desiderosi di ottenere una poltrona tutta per sé, più che pensare al bene dei cittadini e di questa regione.
Un film già visto e stra visto ormai per troppi anni e che deve finire.
Bisogna voltare pagina una volta per tutte e costruire finalmente #UnAltraLombardia.

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *