• 19 May 2024
0 Comments

Il risultato di settimane di contrattazione tra Fontana e la destra romana? Una giunta decisa a centinaia di km dalla Lombardia, molto maschile e che vola basso. La Russa, quello dei saluti romani, rimane Assessore (sarà la loro meritocrazia). I trasporti passano a FDI, perché neanche Fontana ha potuto difendere l’operato di Terzi, che rimane però alle infrastrutture.

Li sfideremo rispetto ai grandi temi che riguardano il futuro della Lombardia: liste d’attesa, privatizzazione strisciante della sanità, infrastrutture, mobilità, lavoro, casa e Trenord. (Pierfrancesco Majorino)

Terzi e La Russa ancora assessori e Gallera che entra in Consiglio. Svegliateci per favore da questo incubo.
La nuova Giunta regionale di destra dimentica donne e giovani. Dopo il loro noioso bla bla bla durante l’otto marzo ecco la realtà: nella Giunta, contando Fontana, le donne sono appena cinque su diciassette. Una vera vergogna. Per non entrare nel merito delle scelte, tutte decise a Roma, pessime. Ancora Terzi alle Infrastrutture e La Russa assessore nonostante i saluti fascisti proprio non ce lo meritiamo.
Fontana doveva concludere l’intervento dicendo: “Dal Cencelli è tutto”. Professano l’autonomia ma non hanno avuto il potere neanche di costruirsi la Giunta da soli.
Con le nostre consigliere e con i nostri consiglieri regionali, in modo costruttivo e duro, saremo all’opposizione. (PD Metropolitana)

È stata nominata la nuova Giunta Fontana.
Al di là del giudizio sulle singole persone, mi sembra una giunta molto debole che si mostra in continuità con la gestione degli ultimi anni, proprio in un momento in cui c’era bisogno di rinnovamento e di uno slancio verso la qualità.
Trasporti e infrastrutture sono state inspiegabilmente e senza senso divisi, rendendo difficile il lavoro di miglioramento del servizio e riducendo drasticamente i margini di azione.
Una giunta decisa a Roma sulla base di meri equilibri politici e non su valutazioni di merito.
Ci aspettano cinque anni difficili. Faticheremo molto a risolvere i nodi che sono emersi (anche) in campagna elettorale.
Spero di sbagliarmi.(Pietro Bussolati)

Fontana ha presentato la nuova Giunta.
Nulla cambia in termini di #paritadigenere: su 16 assessorati solo 5 saranno guidati da donne, come nella scorsa legislatura, e ci sarà solo 1 sottosegretaria su 4.
Anche in questa legislatura le pari opportunità non sono garantite.
Cominciamo bene.(Paola Bocci)
Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *