• 17 April 2024
0 Comments

Sappiamo che a livello globale la temperatura media a partire dal 1750 ad oggi è aumentata di circa 1°C rispetto ai valori pre-industriali. ⛔️ ? Ma nelle Alpi le temperature stanno crescendo a una velocità doppia rispetto a questa media. ? Il 2022 è stato l’anno più caldo e secco in oltre due secoli in Italia, il secondo più caldo in Europa. ❄️ Anche per il 2023 la situazione idrica sarà critica. Sulle Alpi, le cui nevi provvedono al 60% dell’alimentazione del fiume Po, è nevicato la metà rispetto alla media.

In base ai dati delle ultime settimane di febbraio 2023 la carenza di neve è quantificata in circa il 53% in meno sull’arco alpino. ⛷ Per compensare la mancanza di neve naturale, molti puntano sull’innevamento artificiale. L’Italia è infatti tra i paesi alpini più dipendenti da essa con il 90% di piste innevate artificialmente. Noi non crediamo che questa sia una soluzione accettabile. ? In provincia di Lecco, nelle località sciistiche Piani di Artavaggio (Moggio) e Piani di Bobbio (Barzio) è stato registrato un incremento di temperatura di 1.9°C rispetto agli anni ’60. ?‍? Puoi approfondire questo tema e trovare i dati citati, nel nuovo dossier “Nevediversa 2023. Il turismo invernale nell’era della crisi climatica” (https://www.legambiente.it/…/rapporti-in…/nevediversa/)

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *