• 17 April 2024
0 Comments

A MILA ZEGNA IL ‘PREMIO ECCELLENZA DONNA FIDAPA 2023’. ASSESSORE MAZZALI: SUCCESSO DONNE LOMBARDE MODELLO DA SEGUIRE

Le donne lombarde si distinguono ancora una volta per capacità e merito, come sancisce il riconoscimento assegnato a Mila Zegna, nipote di Ermenegildo Zegna, imprenditore del settore della moda, noto in tutto il mondo e premiata oggi alla 12esima edizione del ‘Premio Eccellenza Donna FIDAPA – BPW'(International Federation of Business and Professional Women) alla Villa Reale di Monza dall’assessore regionale a Turismo, Marketing territoriale e Moda Barbara Mazzali, su delega del presidente Fontana.

DONNE IN PRIMA LINEA – “Donne imprenditrici, donne medico o in prima fila nella pubblica sicurezza, in Polizia, tra i Carabinieri, nella Guardia di Finanza, ma anche – ha commentato l’assessore Mazzali – donne impegnate nel bene sociale per aiutare altre donne contro soprusi inaccettabili, oppure in carriera nel mondo, un tempo solo maschile, dei motori. E donne in primo piano in tv per bravura, non solo bellezza, perché tante donne lombarde si distinguono per le loro grandi menti. La Lombardia le premia tutte virtualmente, con la consapevolezza che il successo nel lavoro delle lombarde si conferma ancora una volta un modello da seguire”.

GRANDE RISERVA INUTILIZZATA – “Lo ha detto anche la premier Giorgia Meloni, ‘il lavoro femminile è una grande riserva inutilizzata’, ma qui, oggi abbiamo la dimostrazione che se diamo spazio alle donne, loro si fanno largo e danno un contributo di enorme valore, economico, sociale e umano”, ha osservato Mazzali.

Rivolgendosi poi a Mila Zegna, l’assessore ha tenuto a sottolineare: “La moda rientra tra le mie deleghe ed è, quindi, un piacere oggi consegnarle questo riconoscimento: il comparto in cui lei opera è un orgoglio italiano nel mondo”.

DONNE IMPEGNATE IN MOLTEPLICI RUOLI – “In Lombardia e in Italia – ha concluso l’assessore – le donne si affermano nel mondo del lavoro per capacità, e per successo nel raggiungere gli obiettivi, ma soprattutto per essere capaci di interpretare contemporaneamente molteplici ruoli nella società: mamme, compagne, professioniste. Il loro ruolo è fondamentale”. (LNews)

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *