• 19 June 2024
0 Comments

Lettera familiare della Casa sul Pozzo 97

Carissimi
Raccogliamo alcuni eventi avvenuti nel mese di maggio alla Casa sul Pozzo e diamo spazio all’informazione sull’incontro che avverrà dal 25 al 28 giugno con clarettiani e laici provenienti dalla Catalogna e dai Paesi Baschi.
Un tema sul quale stiamo lavorando con due sacerdoti (Marco Bassani e Mario Proserpio) e con altri riferimenti del territorio è la casa da abitare.
L’ambito lecchese ha prodotto un documento presentatoci da Michela Maggi, (coordinatrice ufficio di piano per l’Ambito di Lecco). L’obiettivo che ci siamo posti è di analizzare il problema dal punto di vista dei migranti, cercando d’individuare possibili ambiti d’azione, o collaborazione.
Un secondo tema è stato quello legato alla Pace e Guerra. Abbiamo partecipato alle due marce, quella di Olginate/Lecco e quella nazionale Perugia/Assisi. Per quest’ultima abbiamo organizzato il pullman che ha fatto tappa ad Arezzo e ha dato ospitalità a più di venti partecipanti di Osnago. Una sera di giugno sarà dedicata ad una riflessione sul tema.
Sui temi della cittadinanza e della pace abbiamo vissuto incontri: con gli operatori della Caritas di Milano alla Casa della Carità di Lecco; con esito interessante con studenti delle superiori alla casa e alla moschea; con la quinta dell’Istituto Professionale per i Servizi Socio Sanitari del Bertacchi una serata..
il Cambioarmadio ha raggiunto più di duecento famiglie e si è chiuso il 4 giugno. Offre già appuntamento per il prossimo autunno nel mese di ottobre dal 6 al 15.
I soci della comunità di via gaggio hanno vissuto una loro assemblea.
A Mandello del Lario abbiamo presentato il libro di Papa Francesco Ti voglio felice con una partecipazione ampia di pubblico. Una serata a Colle Brianza nella Biblioteca comunale sul vivere in questo tempo, Abbiamo festeggiato il compleanno di don Flavio Colombo.

Appuntamenti di giugno
Il 5 padre Elia Panizza compie 76 anni. Lo viviamo assieme alla comunità di Segrate che verrà a Lecco.
Alle 21 online calendario per il mese di maggio.
Il 6 studenti del liceo classico Manzoni alla casa in tarda mattinata.
L’8 la Terza età di Segrate in visita a Piona per la giornata di spiritualità dell’ambiente si ferma a pranzo alla casa.
Il 9 è in visita il Padre Yohanes Benjito Barreto del consiglio provinciale san Paolo.
Il 10 alle 10.30 a villa Gomez matrimonio di Fabrizio Rho e Graziella.
Il 18, domenica, alle 10.30 a san Girolamo di Somasca Eucaristia per le nozze di diamante di Iole e Pierluigi Alberti.
Per raccogliere la riflessione e l’organizzazione sui Progetti Sociali clarettiani ci ritroveremo il lunedì 19 giugno alle 20.30 alla casa sul Pozzo.

dal 25 al 28 incontro dei Progetti sociali dei missionari clarettiani san Paolo
“Questo è il momento di scegliere tra ciò che conta davvero e ciò che accade, separare ciò che è necessario da ciò che non lo è”. Papa Francesco
Le domande che reggono l’incontro
Cosa hanno mosso dentro di te le ristrettezze della pandemia (come sono cambiato); cosa hanno generato nella vita del gruppo?
Oggi, questo bagaglio di vissuto, cosa spinge dentro di te e nella vita del gruppo?

Le ricadute
Sul tema della pandemia abbiamo vissuto e riflesso abbastanza come comunità di via gaggio mentre siamo digiuni sulla proposta “sociale” dei clarettiani. Abbiamo stampato un libretto che ci può aiutare. Questo e altri due li troviamo i alla casa. Il grande tema è il SOMI (Solidarietà e Missione), Progetto quadro del 2017, la Provincia di san Paolo, Strategie per il futuro.
I giorni
25 giugno – domenica
Arrivi all’aeroporto di Bergamo – Pranzo alle 13 – Sistemazione nella case – Eucaristia alle 18.30 – Cena alle 20.
26 giugno – lunedì
Ore 8.30 Preghiera iniziale al santuario del Lavello
In casa dalle 9.30
Come stiamo oggi? Come ci sentiamo: rafforzati e dove siamo più deboli?
Novità e cambiamenti significativi e nostri progetti
Ci rincontriamo, dopo la pandemia, per comunicarci come i processi di trasformazione, già in atto nella vita sociale ed ecclesiale, hanno richiesto nuove strategie e misurarci anche con le paure già presenti o riemerse.
Come tutto questo ha toccato le nostre vite, le vite delle persone con cui condividiamo un pezzo di strada. Raccontare cosa stiamo vivendo in questa nuova fase “post-pandemica”
Celebrare con gioia i nostri successi e vedere le sfide comuni. La gioia dell’incontro… Rendete grazie o motivo di dolore a causa di un evento contrario a ciò che era desiderato.

La situazione economica dei nostri progetti
Le sfide.
Lavoro Vediamo la possibilità di realizzare qualche sfida insieme?
Pensando al futuro la costruzione del “noi provinciale” cercare una sfida da fare insieme.
Con lo sguardo in avanti, Provincia di San Paolo, le tematiche prioritarie di affrontare.

Ore 13 Pranzo
Ore 15.30
Il SOMI in Sanctus Paulus
Documento del capitolo: conoscere e lavorare ciò che nel documento capitolare fa riferimento ai nostri progetti sociali.
Il SOMI e i progetti sociali: funzionamento, presenza… (sulla base delle risposte ricevute dalla consultazione)
Progetto quadro: rivedere il documento del 2017 e convalidarlo con le modifiche ritenute necessarie. Continua ancora a tracciare la strada? È valido ancora? Cosa dobbiamo cambiare o aggiungere?
Ore 19.30 preghiera, proposta da Sortarazi
Ore 20: Cena

27 giugno – martedì
Ore 8.30 Nella “moschea” Preghiera (senza canti) diretta dal l’iman Usama El Santawy e integrata con la proposta del Casal Claret.
strategie per il futuro
Il progetto SOMI: far conoscere la proposta, aggiungere altre proposizioni. Qui è importante cercare di concretizzare delle possibili strade affinché il SOMI vada permeando e impregnando la vita e la missione della Provincia: campi di lavoro, comunità, piattaforme pastorali …

o   Destinatari:
Sanctus Paulus, ECLA, Famiglia clarettiana
Quale progetti: Banchi Vecchi, F. Proclade, Misioneras SAMC, Roma
Ore 13 pranzo
Ore 15.30 Visita alla Casa della Carità a Lecco

Progetti insieme (con altre entità) possibilità dei finanziamenti europei.
Formazione: di quale formazione abbiamo bisogno
L’interreligiosità in Sanctus Paulus: come affrontare in modo sistematico.
Ore 19.30 (preghiera: Balenharri)
20:00: Momento celebrativo e comunicativo con cena aperta ad altri soci e volontari. Nella serata ci sarà un omaggio musicale agli ospiti; sono invitati quanti collaborano alla casa.
28 giugno – mercoledì
Ore 8.30
Eucaristia a cura del Prefetto di Apostolato
Sintesi del lavoro.
Pranzo Ore 12.30
Il servizio di trasferimento dalla casa all’aeroporto di Malpensa sarà garantito dalla casa.

Partecipanti dai Paesi Baschi e dalla Catalogna
Gustavi Pez, Silvia Punti Bigas, Anna Larios Ricart, Sara El MoutkaniI Villanueva, Anna Verdaguer Alba, Elisaber Dorca Serra, Susanna Fernandez Sellares, Joan Soles Felip, Javier Marinoňo Orive, Marte Maestro Osorno, Jose Agustin Ortiz Calzada, Aarantza Bilbao Olarra, Itxaso Urcelay Gonzalez, Alicia Garcia, Bernart Baltza
PARTECIPANTI della Casa sul Pozzo e della Comunità di Segrate
Indicare il proprio nome
Disponibilità per trasporto domenica 25 da Bergamo alla Casa e mercoledì 28 dalla Casa all’aeroporto di Malpensa e di Bergamo. Comunicare il proprio nome a Luciano Farina e Massimo Pelladoni.
Orari arrivo a Bergamo il 25: ore 11.15 da Bilbao e 11.20 da Barcellona. Ore 16.20 Gustavo.
Orari di partenza da Malpensa e Bergamo il 28 mercoledì: Ore 15.25. Ore 17.05 da Bergamo. Ore 19.35 da Bergamo. Ore 20 da Malpensa.
Ospitalità notturna
Casa sul Pozzo 3 posti, Renata Menaballi e Massimo Pelladoni 2 posti, Luciano e Grazia 2 posti,
Emilia Spreafico 1 posto, Franco Aromatisi e Silvana Cestaro 2 posti, Paola Lombardi e Daniele Togni – disponibilità dello spazio, Antonella Righini 1, Clelia e Gianni Passoni 3 posti. Se ci fosse ancora qualche disponibilità comunicatemela per sicurezza.
Per la preparazione dei pasti, dal pranzo di domenica 25 al pranzo di mercoledì 28 il raccordo è fatto da Betta.
Ricordo l’appuntamento di lunedì 19 giugno alle 20.30 alla casa sul Pozzo per la messa a punto dei temi e dell’organizzazione.

Un buon tempo per tutti.
Padre Angelo Cupini

Condividi l'Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *